Olimpia Milano Eurolega: l'avversaria, Real Madrid

Scritto da: -

Le merengues arrivano a Milano per conquistare matematicamente un posto nelle Top 16, ma dovrebbero essere senza l'infortunato Rudy Fernandez. Ci sarà, invece, Serge Ibaka, all'ultima uscita con gli spagnoli.

realmilano2011.jpg

Al Forum di Assago arriva il Real Madrid, per una sfida decisiva per continuare a sperare nelle Top 16. Gli spagnoli hanno un record di 4-2 e sono piuttosto tranquilli, anche se Milano è storicamente un campo difficile: solo un successo in terra lombarda (nella regular season 2009/10) per le “merengues” nei precedenti. All’andata fu la squadra di Laso ad imporsi per 85-78, dopo che i biancorossi avevano avuto anche 13 punti di vantaggio.

Almeno di novità dell’ultima ora, ci sarà un’assenza pesante nella formazione iberica: Rudy Fernandez non sarà a disposizione per un problema al ginocchio, che lo ha già tenuto fuori nell’ultimo impegno di campionato a Saragozza. Se l’assenza del giocatore dei Dallas Mavericks sarà confermata, ci saranno più minuti per Jaycee Carroll, decisivo all’andata con 21 punti e 4/4 da 3, e Sergio Llull.

Sarà, invece, della partita Serge Ibaka: aveva esordito proprio contro l’EA7-Emporio Armani nella gara della Caja Magica e sarà all’ultimo impegno con il Real, prima di fare ritorno negli Stati Uniti per la fine del lockout NBA. Sotto i tabelloni, oltre a lui, agiranno anche Ante Tomic e Mirza Begic, che si sono alternati con minutaggio quasi identico nella prima parte di Eurolega. Attenzione anche a Martynas Pocius, autore di canestri importanti nella gara di Madrid.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!